Le precedenze

REGOLE TRA IMBARCAZIONI A VELA

 L'imbarcazione con mure a sinistra deve dare la precedenza

 
Se le due imbarcazioni hanno le stesse mure quella sopravento deve dare la precedenza


Se l'imbarcazione con mure a sinistra vede una imbarcazione sopravvento ma non riesce a stabilire le mure di quest’ultima deve comunque dare la precedenza.

Sorpasso
 L'imbarcazione raggiungente deve dare sempre la precedenza alla imbarcaziopne raggiunta.
L'imbarcazionme raggiunta non deve variare comportamento.
Si definisce imbarcazione raggiungente una imbarcazione che si avvicina all’altra da una direzione di oltre 22,5° a poppavia del traverso (arco di visibilità del solo fanale di poppa)


REGOLE TRA IMBARCAZIONI A VELA E A MOTORE

Una imbarcazione a vela ha sempre la precedenza rispetto ad altre imbarcazioni

TRANNE

Imbarcazione condizionata dal pescaggio;
  • Manovrabilità limitata;
  • Non governa;
  • Intenta a pescare;
  • Imbarcazione in uscita dal porto.
Se l’imbarcazione a vela procede a motore non è considerata imbarcazione a vela

In ogni caso il diritto va chiamato.

L'imbarcazione che ritiene di averlo dovrebbe chiedere "acqua" all'altra, a questa richiesta la barca in dovere deve immediatamente rispondere a voce o con una manovra esplicativa per evitare pericolosi equivoci.

In caso di imbarcazioni e grosse navi, si utilizzerà la radio VHF sul canale 16.

Una filastrocca che serve a ricordare le precedenze in mare:
Risponda al rosso il rosso, al verde il verde, avanti pur, la nave non si perde.
Se sulla rotta rosso e verde appare, mano al timone, a dritta tieni il mare.
Se il verde mostri mentre il rosso vedi, accosta sulla dritta e il passo cedi.
Se alla sinistra il verde tu rilevi dritto alla via, che' manovrar non devi.
Se raggiungi in tua rotta nave in mare sei tu che per passar devi manovrare.

Per quanto sia grande il mare non è difficile che due imbarcazioni partite da decine di miglia di distanza, in un mare deserto si trovino ad incrociare le rotte sullo stesso punto nello stesso momento.

Oltre che attenersi alle regole fondamentali, bisogna usare molto buon senso:
  • Non dimenticarsi di guardare, ogni tanto, sottovento al fiocco.
  • Mai pensare che qualcuno vi ceda il passo solo perchè voi ritenete di essere su una rotta di diritto, potrebbe non avervi visto o essere sprovveduto.
Avere precedenza non vuol dire avere ragione, ma solo stabilire un ordine temporale su chi deve passare per primo.

Urtarsi in mare è considerato fatto estremamente grave anche al di là dei danni effettivamente cagionati, perchè devono essere nella filosofia del marinaio la prudenza e la previdenza.